lunedì 15 ottobre 2012

Mini e Poesia - Minis and Poetry

§  Venerdì sera a Genova  ho incontrato una persona speciale.
E' una poetessa , un'artista ed una miniaturista .
Si chiama Angela Mambelli e scrive poesie e racconta storie con l'ausilio di room boxes che vengono manipolate e fotografate in scena.
Writing on the wall says: To me it is not a game
§  On Friday night I met a special person.
She is a poet , an artist and a miniaturist .
Her name is Angela Mambelli and she writes poems and tells stories with the aid of room boxes which are manipulated and shooted live on stage.


§ Venerdì ho assistito ad una sua performance all'interno dello spettacolo dell'associazione culturale Duplex Ride e ho potuto vedere , e toccare, dal vivo le sue creazioni.
§ On Friday night I attended to her performance inside the show of the Duplex Ride cultural association 

§ Sono rimasta affascinata dal suo modo di intendere il mini mondo, non fine a sè stesso , chiuso nell'autocelebrazione della perfetta riproduzione del mondo reale ma aperto ad altre forme d'arte.
In effetti forse ho davvero capito per la prima volta quanto siano ampie le possibilità di espressione di un mondo così piccino.
§ I have been fascinated by her way of exploring mini world, not as something which is  an end in itself , close in the selfglorifying ability of perfect reproduction of real world but open to different forms of art.
Actually may be for the first time I truly understood how huge are the chances of expression in such a minuscule world.


§ Questa stanza era legata ad una delle sue letture .
La scritta completa dice : " E le piccole lacrime non bagnano il cuscino".
§  This room was bound to one of her performances.
The complete writing says :  " And small tears do not wet the pillow".

Dollword
§  E qui c'è il testo
§ And here is the text. To non Italian readers , please, scan it and go to Google translator . Hopefully it will not ruin it too much.

§  Ed ecco Angela durante la sua performance nell'atrio di Palazzo Nicolosio Lomellino in Via Garibaldi
§ And here is Angela during her performance in the courtyard of Palazzo Nicolosio Lomellino in Via Garibaldi.
Susan and Linda , you know which is it : the only one the the light blue facade :o))

§ Se volete saperne di più cliccate QUI   -  § If you want to know more Click HERE


PS la pazza con la giacca gialla , ehm ehm, sono io.
PS the mad woman with the yellow jacket, ehm ehm, it's me.

12 commenti:

The Old Maid ha detto...

I LOVE your jacket Rosanna!:)
The rooms are very interesting, you're right, very inspiring project. Good to see how different miniatures can be used.:)
Thank you for sharing it!
Hugs and kisses

BiWuBär ha detto...

What an interesting project - a very smart idea stressing a poem not by showing a photo or video but a 3D-impression. Thanks for sharing - and btw, her roomboxes are pretty good.

Hugs
Birgit

anna ha detto...

so interesting! thank you for sharing this!!

ross ha detto...

Come ti ho già detto: MOLTO interessante! Le librerie di Sobrero nascono come quadri tridimensionali, i modellini di architettura nascono come rappresentazioni delle opere, e anche queste... le miniature insomma sono un linguaggio d'arte cosa che già si sapeva ma da enfatizzare!
Ciao Rosanna

Flora ha detto...

Cara Rosanna, come al solito, ti ringrazio per volere condividere con noi queste esperienze così interessanti. Da stamattina, sono tornata molte volte a rileggere il post e la poesia e devo dire di essere un po' turbata...
Provo un vago senso di disagio nel capire profondamente il senso di quelle piccole lacrime...
Genova è una città meravigliosa e vitale, ho sempre pensato che sia la città delle donne, capace di sviluppare sensibilità rare e preziose. Ancora una volta ne ho avuto conferma :-)
Un abbraccio da una bambola insicura...
Flora

dollworld ha detto...

Molte grazie a Flora, sono molto lusingata dal commento!

Carla Coulson ha detto...

these room boxes are gorgeous and what a clever way to compliment the poem. you look great Rosanna in your yellow jacket Carla x

Beglaubigte Übersetzung ha detto...

Thank for this post of your experience! What an interesting idea!

Sans! ha detto...

O ! Ewa has beaten me to it! Rosanna, that jacket is OUTSTANDING! And you look FABULOUS!

I will have loved to go to a show like this. I am afraid we can't scan the text, dear Ro but it's ok, you have translated her work pretty well with your pictures.

Amy ha detto...

I love yellow, Rosanna, wish I had a yellow jacket!

What an interesting concept, the idea of miniatures as theatre, beyond puppetry. And to merge with poetry. I love the artists out there in the world who use miniatures as their art, to tell stories, to talk about the world. I just saw a show this weekend at our nearby Japanese gardens and museum, which displayed dolls that were not toys, that were not for children. It's always amazing to see adults use of the small to explain the world.

dadasdollhouse ha detto...

Interessante il progetto, ma è soprattutto illuminante la finestra che ha aperto la poesia...
Grazie Rosanna!

Milena ha detto...

bellissima esperienza! grazie per averne parlato!